Oltrenatura è una mostra del 2016, esposta in molte cittadine del Salento e che continua a girare per via dell’attualità che i suoi contenuti veicola.

L’idea d’origine infatti è stata centrata fin da subito; parlare della Xylella attraverso gli esseri che ne sono stati colpiti: gli alberi d’ulivo.

I soci del Collettivo si sono così impegnati a rappresentare, ciascuno suo modo, l’essenza dell’ulivo e del suo territorio. Chi lo ha visto policromo, chi rinsecchito, chi totalmente spento con i vasi linfatici invasi dalla malattia. Insomma, ogni socio ha potuto osservare e fotografare il suo modo di vedere questa terribile patologia.

E convegno dopo convegno, ci siamo convinti che l’unico modo per resistere alla forza della natura è mostrarla nella sua nudità. Il Collettivo Xima non ha la velleità di curare la colella, ma semplicemente di portare alla “luce” la problematica affinché se ne parli sempre di più, così da sensibilizzare chi di competenza a prendere le opportune iniziative.

E così, grazie all’associazione Cambia-Menti, il Collettivo Xima ripropone venerdi 17 novembre 2017 alle ore 19, una delle sue mostre principali nella splendida cornice della sala Miggiano del palazzo marchesale di Taviano.

Dopo i saluti del presidente e del Sindaco di Taviano Giuseppe Tanisi, interverrà l’assessore all’agricoltura e mercato ortofrutticolo, promozione e valorizzazione risorse Marco Stefàno. Poi sarà la volta degli esperti Fabio Ippolito (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali – Università del Salento), Antonio Longo e Pierpaolo Luca (Sud-Project), i quali illustreranno il frutto del loro lavoro sul tema oggetto di dibattito.

Vi aspettiamo dunque, per una serata culturale e fotografica.